Sindone, Sinodo e giovani al Salone Internazionale del Libro

Sabato 12 maggio al Salone Internazionale del Libro si è tenuto il  concerto – testimonianza dei giovani in cammino dal Monginevro a Roma in vista dell’incontro finale con il Papa in agosto.  Effatà editrice, la Pastorale Giovanile dell’Arcidiocesi di Torino, il Laboratorio del suono del SERMIG e l’Associazione Hope, si sono interrogati allo spazio Book sul legame tra Sindone e Sinodo dei giovani.

 

La notizia riportata qui

Verso il Sinodo dei Giovani dell’Italia Centrale

Dal 5 al 10 agosto 2018 ad Alassio (Liguria), ci sarà un evento di grande importanza che vedrà coinvolti molti giovani di tutta Italia: Il “Sinodo dei Giovani del MGS Italia Centrale”.

Ogni comunità educativa pastorale della circoscrizione centrale sarà rappresentata da due giovani che per tutto l’anno hanno partecipato al lavoro di verifica e di ascolto nelle proprie opere. Saranno chiamati per parlare della loro esperienza e avere la possibilità di esporre soluzioni e fare nuove proposte.

La circoscrizione, in unione con la Chiesa, ha scelto il cammino di questo anno sulla verifica delle attività pastorali delle sue comunità, rivolgendo uno sguardo in particolare a quella rivolta ai giovani in vista alla celebrazione dell’evento importante: il “Sinodo dei Giovani del Movimento Giovanile Salesiano dell’Italia Centrale”

Lo sforzo più grande richiesto dalle comunità è quello di mettersi in ascolto dei giovani: da quelli più vicini fino a raggiungere quelli ai margini della realtà ecclesiale. Protagonisti di questo momento dell’ascolto sono stati gli stessi giovani che in modo davvero creativo sono “usciti” verso coloro che vivono la loro vita più distanti dall’ambiente religioso.

 

per leggere l’articolo completo clicca qui.

Tre sussidi come diario di viaggio per i giovani pellegrini

Il Servizio Nazionale per la Pastorale Giovanile ha realizzato tre sussidi come diario di viaggio che verranno forniti con la sacca del pellegrino nel pellegrinaggio verso Roma nell’ultimo cammino prima dell’incontro episcopale in ottobre. Le diocesi,  poi, forniranno un quarto sussidio come completamento del kit.

Il primo sussidio contiene brevi testi di meditazione sul viaggio, i testi per la liturgia dell’11 e 12 agosto e uno spazio per appunti personali; il secondo sussidio offre una riflessione del brano di vangelo “Maestro dove abiti?” (Gv 1, 35-39) con il commento di Erri de Luca e sei quadri di Kees De Kort; il terzo fornisce ai giovani  una mappa di Roma per orientarsi durante la Notte Bianca dell’11 e 12 agosto.

 

Per i dettagli della notizia clicca qui

Panama: XXXIV Giornata Mondiale della Gioventù

Panama: Si terrà la XXXIV Giornata Mondiale della Gioventù, dal 22 al 27 gennaio 2019. A pochi mesi dalla mesi dalla celebrazione del Sinodo dei Vescovi su “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”, Papa Francesco incontrerà giovani da tutto il mondo nel Paese del canale. Gruppi del Movimento Giovanile Salesiano (MGS) da tutto il mondo iniziano a prepararsi in vista di questo importante appuntamento.

Come è da tradizione, questi gruppi si ritroveranno durante la GMG per una giornata di riflessione, condivisione, festa e preghiera, insieme al Rettor Maggiore dei Salesiani e alla Madre Generale delle Figlie di Maria Ausiliatrice.

 

Per leggere l’articolo completo clicca qui.

10-Giovani_in_Cammino

I giovani in cammino

Parlare di Sinodo dei Giovani significa parlare di cammino in un percorso scandito in diversi incontri intrisi di raccoglimento e preghiera. E questo cammino raccoglie anche i molteplici pellegrinaggi nelle diverse regioni d’Italia verso i luoghi sacri delle diocesi dove i giovani cammineranno insieme fianco a fianco prima di accingersi al momento conclusivo l’11 e 12 agosto a Roma e ad attenderli ci sarà Papa Francesco.

Una mappa fornirà i diversi pellegrinaggi organizzati dalle diocesi.

 

Per i dettagli della notizia clicca qui

Sinodo sui Giovani, un appuntamento da mettere in agenda: a settembre Convegno Internazionale organizzato dall’UPS e PFSE-Auxilium

L’Università Pontificia Salesiana e la Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione Auxilium organizzano dal 20 al 23 Settembre 2018 il Congresso Internazionale “Giovani e Scelte di vita: prospettive educative”. A prenderne parte studiosi, educatori, formatori e giovani da ogni parte del mondo per approfondire l’universo dei giovani, le loro scelte di vita e offrire alcune prospettive di intervento educativo e pastorale.

Le lingue ufficiali del Congresso saranno Italiano, Inglese e Spagnolo.

 

 

Per approfondimenti clicca qui

Le testimonianze dei giovani degli ambienti Salesiani alla riunione pre-sinodale

In occasione della riunione pre-sinodale – tenutasi dal 19 al 24 marzo 2018 nella sede del Pontificio Consiglio Internazionale “Maria Mater Ecclesiae” a Roma – sono stati intervistati alcuni membri delle diverse delegazioni di alcuni Paesi partecipanti. Tra i 300 giovani che hanno partecipato alla riunione proponiamo le testimonianze di due giovani provenienti da ambienti salesiani:

Maria Eugenia Sehara, rappresentante del Movimento Giovanile Salesiani dell’ Uruguay e con una formazione dalle Figlie di Maria Ausiliatrice (FMA), ci racconta la relazione dei giovani con la Chiesa e la sua esperienza come volontaria del MGS. Ci fa sapere che l’Uruguay è un paese laico e non c’è molta partecipazione da parte dei giovani nella Chiesa. Essendo animatrice da tanti anni si sta muovendo con il gruppo per avvicinare, accogliere, ascoltare e accompagnare i giovani nelle diverse realtà giovanile. L’aspettativa di questa riunione pre-sinodale è che i giovani siano ascoltati.

Marketa, invece, viene della Repubblica Ceca ed è stata scelta come Delegata della Conferenza Episcopale Ceca per partecipare alla Riunione Pre-Sinodale dei giovani. Ha raccontato la sua esperienza come volontaria dell’organizzazione salesiana SADBA. La Repubblica Ceca è un Paese ateo e ha voluto sottolineare le parole di Papa Francesco che ha dichiarato di volere non un Sinodo sui giovani, ma con tutti i giovani e per tutti i giovani! Marketa è molto felice di essere cattolica anche perché la Chiesa sta facendo molti progetti per i giovani. La sua esperienza come volontaria nella Chiesa con i salesiani la  fa crescere molto: «Siamo parte del processo, perché il Sinodo, come sappiamo, si compone di molti passi diversi, è un processo con molte facce e molte fasi. Sono contenta di far parte di questo processo».

 

Leggi le interviste di Maria Eugenia e Marketa qui e qui.

Il Rettor Maggiore dei Salesiani di Don Bosco ringrazia il Presidente Mattarella

Egregio e Illustrissimo Sig. Presidente della Repubblica,

Apprendiamo con gioia dai mezzi di informazione la Dichiarazione che Ella ha divulgato in occasione della Festa liturgica di San Giovanni Bosco, di cui questo 31 gennaio sono ricorsi i 130 anni dalla morte.

Le Sue parole hanno tratteggiato con precisione e con un diffuso affetto la figura del nostro Padre e Santo Fondatore. Il suo impegno sociale e la sua passione evangelizzatrice, rivolti primariamente ai giovani poveri e abbandonati, di cui Lei ha fatto memoria, sono vivi oggi nella nostra Congregazione e nei diversi gruppi della Famiglia Salesiana.

Nostra opera costante è quella, in comunione con le Istituzioni e con la Chiesa, di promuovere spazi e tempi di umanizzazione, di progresso e coesione sociale, di incontro con il messaggio evangelico. Don Bosco ha svolto storicamente la sua opera in quel tempo, ricco e contraddittorio insieme, che ha portato all’Unità d’Italia. Con il suo motto “buoni cristiani ed onesti cittadini” crediamo abbia contribuito a far crescere quel sentimento unico di passione sociale che unifica il popolo italiano da Lei rappresentato, concorrendo altresì a farlo conoscere nei diversi paesi dove l’opera del suo carisma è giunta.

Speriamo ardentemente e operiamo costantemente al fine di non venire meno al compito lasciatoci, fornendo il nostro aiuto a realizzare quello spirito comune, europeo e mondiale, di fratellanza, di solidarietà e di coesione, rivolto al progresso di ogni persona e conseguentemente della società intera.

Cordialmente in Don Bosco,

Don Ángel Fernández Artime

“La Laudato si’: occasione per un mondo migliore?”: ad ottobre l’evento nella Chiesa di San Bernardino a Verona

Il 5 ottobre 2017 un’occasione di incontro e confronto sull’enciclica Laudato si’ nella chiesa di San Bernardino a Verona.  L’evento chiude il ciclo di manifestazioni della diocesi in occasione del Centenario delle Apparizioni di Fatima.

Organizzato dalla diocesi di Verona e dall’Ispettoria salesiana del Nord-Est, ad aprire il dibattito troveremo il vescovo di Verona mons. Giuseppe Zenti. Tra i presenti alla tavola rotonda, il cardinale Oscar R. Maradiaga, l’ex premier Enrico Letta e l’ex ministro degli Esteri e già commissario europeo Franco Frattini. Modera Daniele Cunego.

Dimensioni Nuove, è disponibile il nuovo numero

È disponibile il nuovo numero di Dimensioni Nuove (settembre/ottobre), con approfondimenti e storie:

ATTUALITÀ
UNA BRUTTA ARIA
Terremoti, uragani, siccità spingono tante persone a lasciare il proprio Paese. Sono i “rifugiati ambientali” e hanno scarsa protezione.

DOSSIER
DENTRO LA RIFORMA DI LUTERO
Cinquecento anni fa Martin Lutero dava avvio alla sua Riforma.

VIAGGI
LA CITTÀ STRATIFICATA
Come un libro di storia, Cagliari ha conservato pagine delle varie dominazioni, senza perdere la sua essenza sarda.

SOCIETÀ
BUONE NOTIZIE CERCASI
Pare siano scomparse dall’orizzonte dell’informazione. Invece ci sono, basta saperle cercare.

MUSICA
TANTI KOLORS PER OGNI CANZONE
Incontro con la giovane band arrivata al suo terzo cd di successo.

CINEMA
DATEMI UN MARTELLO
Ritorna Thor e si trova in brutti guai. Dovrà vedersela con la perfida Hela nel cinecomics “Thor: Ragnarock”.

Per informazioni e abbonamenti, clicca qui