A+ A A-

La Presidenza CISI

La Conferenza delle Ispettorie Salesiane d'Italia (CISI) è regolata da uno Statuto proprio, approvato dal Rettor Maggiore con il suo Consiglio. La CISI ha una struttura articolata con funzioni diversificate, distinguendosi in Presidenza, Presidente, Segretario, Assemblea. Tuttavia nel linguaggio ordinario quando si parla di CISI ci si riferisce alla sua Presidenza, che attualmente è composta dal Consigliere Regionale che la presiede, dai 7 ispettori di Italia e Medio Oriente, dal Segretario e dagli invitati permanenti, che sono il Superiore della Visitatoria UPS e i Coordinatori dei Settori CISI (Formazione, Pastorale Giovanile e Formazione).

La CISI si raduna quattro volte l'anno, nei mesi di settembre, gennaio, maggio e luglio per assolvere ai seguenti compiti:

  • promuovere le esigenze comuni di vita e disciplina religio­sa;
  • decidere su particolari problemi ad esso demandati dalla As­semblea;
  • esaminare le proposte dei Settori, Uffici e Collegamenti di cui all'art. 16;
  • nominare, su proposta del Presidente, gli incaricati nazio­nali;
  • prospettare il movimento del personale da una ispettoria ad un'altra, in corresponsabilità e solidarietà, specie per le ca­se di formazione, gli organismi ed i centri nazionali;
  • visionare e approvare statuti e regolamenti delle Federazioni ed Associa­zioni promossi dal CNOS, e degli Uffici e Collegamenti CISI;
  • esaminare ed approvare annualmente la relazione dell'Ente CNOS e quella sull'insieme dei Settori;
  • variare il numero dei delegati ispettoriali (di norma uno solo), che sono chiamati a partecipare all’Assemblea CISI;
  • approvare le spese «straordinarie» di cui all'art. 28.

cospes vis tgs cnosfap cgs cnosscuola scsOK1 cnossport

Salesiani di Don BoscoFiglie di Maria AusiliatriceDB2015morbollettinoMision JovenScritti di Don Bosco