A+ A A-

La Via Lucis, per celebrare la gioia della Resurrezione

Per celebrare la gioia della Resurrezione, nel tempo che separa la Pasqua dalla Pentecoste, dal 1988 si celebra la Via Lucis. La celebrazione è nata nell'estate del 1988, all'interno del Movimento della Famiglia Salesiana Testimoni del Risorto: per la prima volta, una celebrazione veniva incentrata sulla Resurrezione. La formula è rimasta uguale negli anni: devozione itinerante come partecipazione alla gioia del Signore Risorto.
empty-tomb-800x429L'anno successivo, il Movimento dei Testimoni del Risorto presentano la Via Lucis a don Egidio Viganò, Rettor Maggiore della congregazione. Don Viganò che ne rimane colpito e nomina una commissione teologica per studiare criteri e formulari diversificati. Infatti, ce sono alcuni per le comunità, altri per gruppi impegnati, per giovani, per consacrati e per i sofferenti. Esiste un testo anche per i bambini, con supporto e testi musicali di Anna Benassi e del maestro Di Maio.
La Via Lucis si è così diffusa, dopo essere stata concepita nel e per il Movimento, che era alla ricerca di una preghiera che esprimesse il proprio carisma. Ad aprile del 1990 si è celebrata per la prima volta, durante il Capitolo generale dei salesiani, sulle Catacombe di San Callisto, guidata da don Viganò. Il luogo scelto era suggestivo, perché proprio lì riposano i martiri, primi testimoni della fede nel Risorto.
Seguì la notificazione a Giovanni Paolo II, proprio da parte del Rettor Maggiore, ed il lento coinvolgimento dei Vescovi. Alcuni introdussero subito nella propria diocesi la pratica della Via lucis come l'approdo alla gioia della vita cristiana, dopo l'esperienza della Via crucis. Nel 2002 è stata riconosciuta dalla Congregazione per il culto divino e la disciplina dei Sacramenti.

La Via Lucis è composta da quattordici stazioni, dalla Resurrezione di Gesù all'invio dello Spirito promesso. In mezzo, ci sono gli incontri con i discepoli, la conferma della fede di Tommaso e il primato a Pietro.

cospes vis tgs cnosfap cgs cnosscuola scsOK1 cnossport

Salesiani di Don BoscoFiglie di Maria AusiliatriceDB2015morbollettinoMision JovenScritti di Don Bosco