papa-francesco1

Il Papa con le famiglie a Dublino nel IX incontro mondiale: “Siete la speranza della Chiesa e del mondo!”

A Dublino dal 21 al 26 agosto si è tenuto il IX Incontro mondiale delle Famiglie, evento internazionale a cadenza triennale instituito da papa Giovanni Paolo II per riunire tutte le famiglie del mondo in momenti di riflessione e preghiera.

A partire dall’Esortazione Apostolica “Amoris Laetitia” scritta nel 2016 da Papa Francesco, il tema dell’incontro scandito in sei giornate è stato “Il Vangelo della famiglia, gioia per il mondo”.

La cerimonia di apertura si è svolta il 21 agosto simultaneamente in tutte le 26 diocesi d’Irlanda con una celebrazione liturgica. Nelle giornate di 22, 23 e 24 agosto relatori, tavole rotonde, workshop e preghiera alla Royal Dublin Society per approfondire i temi di fede, amore e speranza proposti nell’“Amoris Laetitia”; la giornata di sabato 25 agosto è stata dedicata al Festival delle Famiglie al Croke Park Stadium tra momenti liturgici e momenti culturali e musicali accompagnati da danze tradizionali. Ed è proprio in questa cornice gioiosa e di festa che le famiglie hanno incontrato Papa Francesco. “La Chiesa è la famiglia dei figli di Dio.” – ha detto il pontefice – “Una famiglia in cui si gioisce con quelli che sono nella gioia e si piange con quelli che sono nel dolore o si sentono buttati a terra dalla vita. Una famiglia in cui si ha cura di ciascuno, perché Dio nostro Padre ci ha resi tutti suoi figli nel Battesimo”. Ancora una volta ha ripetuto le tre parole necessarie, “scusa”, “per favore” e “grazie”, e ha dibattuto sul valore del perdono e sull’armonia familiare: “Perdonare vuol dire donare qualcosa di sé. […] I figli imparano a perdonare quando vedono che i genitori si perdonano tra loro”. Parole anche per i nonni con la testimonianza di una coppia di sposi da più di cinquant’anni venuta dal Canada coi nipotini: “I nostri nonni ci insegnano il significato dell’amore coniugale e genitoriale. Loro stessi sono cresciuti in una famiglia e hanno sperimentato l’affetto di figli e figlie, di fratelli e sorelle. Per questo costituiscono un tesoro di esperienza, un tesoro di sapienza per le nuove generazioni”. “Siete la speranza della Chiesa e del mondo!”, conclude il Papa e per tutti i presenti ha fatto consegnare loro una copia di Amoris laetitia.

L’incontro si è concluso nella giornata di domenica 26 agosto al Phoenix Park dove il Papa in merito allo scandalo degli abusi del clero irlandese ha  introdotto la messa con un atto penitenziario: “Ieri mi sono incontrato con otto persone sopravvissute di abusi di potere, di coscienza e sessuali. Raccogliendo quello che mi hanno detto, vorrei porre davanti alla misericordia del Signore questi crimini e chiederne perdono”.

 

 

 

 

Fonti:

World Meeting 2018

SIR 

Per il Discorso completo del Santo Padre clicca qui

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *